Seguimi su:
Why-wedding-photographer-Berni-Photography family photographer
Condividi su
Fotografo di matrimoni perché Lorenzo Berni Londra Italia Milano Europa

Fotografo di matrimoni: perché?

Fotografo di matrimoni: perché? Perché la mia attenzione è rivolta alla fotografia di matrimonio? Ho ormai lavorato nel settore per alcuni anni e alla fine sono contento di aver costruito, adesso, un sito che soddisfa il mio gusto in molti modi e che rispecchia me stesso con la volontà di raccontarmi tramite le mie immagini e le mie parole. Dunque eccomi qui, voglio iniziare questa sezione personale del mio blog parlando delle mie origini e della domanda che sta all’origine del mio lavoro: Perché? Perché sono un fotografo di matrimonio? Perché ho deciso di seguire questa strada per vivere e anche per, in qualche modo, completarmi? Domanda difficile.

Il peggior specchio nel quale vedere la propria immagine è quello che abbiamo in mente specialmente se si è duri con se stessi come io mi ritengo nei confronti di me stesso. Prima di fare questo lavoro ero una persona che non aveva bene idea di chi fosse. Dopo un po di tempo ho iniziato a vedere e vivere il mio lavoro come una maniera migliore di conoscere me stesso; questi pensieri sono arrivati in maniera naturale ma devo ammettere che è stato difficile gestire queste sensazioni quando si sono presentate. Prima di questo lavoro tutto era molto sfocato, mi sentivo come una pagina bianca. Ho iniziato davvero a pensare più chiaramente alla mia vita dopo mesi di lavoro con la mia macchina fotografica. Era qualcosa che mi aveva portato indietro nel tempo in alcuni desideri e sogni. Quand’ero piccolo , nelle noiose ore di lezione della mia scuola, talvolta mi incantavo e mi trovavo a sognare modi per fermare il tempo e muovermi in esso vedendo la realtà immobile trovando il tempo per vederla e viverla  senza fretta.
Quasi 3 anni fa ho iniziato a sognare ancora e non solo perché stavo facendo fotografie, ma perché ho trovato tante realtà di fronte a me in cui ho desiderato di fermare il tempo.

Ho visto momenti di vero amore tra le persone e questo mi ha fatto stare bene. Mi sono trovato ad affrontare il tempo e a strappargli i ricordi più belli e intensi. Il mio lavoro Ha iniziato a diventare importante per la memoria di una famiglia, il mio lavoro ha iniziato a diventare una maniera di guardare sempre alla bellezza, di cercarla, non solo nel giorno di matrimonio così importante per qualcuno ma nella vita di tutti i giorni. Ho capito per la prima volta il significato della parola greca Meraki che significa  mettere l’essenza di se stessi nelle cose che si fanno, nel proprio lavoro.

Molte parti della mia vita sono ancora sfocate , ma altre sono nitide e chiare e la parte migliore di queste è legata alle mie origini.
Le mie origini sono rappresentate dalla mia famiglia. Questa è probabilmente l’unica foto del matrimonio dei miei genitori. Mio padre chiese ad un amico di fare alcune foto e sembra che, nella fase di sviluppo dei rullini, qualcosa è andato storto e le immagini si sono bruciate praticamente tutte tranne qualcuna. L’unica però che ho e della quale ho memoria è questa. Una storia triste ma questa è arrivata fino a me ed è per me preziosa.
In quest’immagine i miei genitori sono di fronte alla splendida chiesa di Sant’Ambrogio a Milano. Ho sempre visto mia mamma circondata dai suoi studenti(è un insegnante in pensione) mentre cercava di farli stare tranquilli prima della foto di gruppo ufficiale. Mi piace la sua posa, è così naturale e la trovo molto poetica nel suo rivolgersi ai ragazzi. Il sorriso di mio papà è epico, è già pronto per la foto e rivedo sempre quel sorriso che non mi ha mai fatto mancare nei momenti difficili per fare in modo di farmi trovare la forza di reagire dentro di me. Queste sono le mie radici, in queste trovo la mia ispirazione. Voglio affrontare il tempo prendendogli i momenti migliori perché fondamentalmente credo che nell’amore ci sia la reazione e la vera natura di questo mondo folle e bello.
Stiamo correndo veloci, tutti i giorni, sempre più veloci ma abbiamo bisogno di momenti per fermarci e ricordarci le cose più belle perché in qualsiasi difficoltà, un giorno, si possa riguardare al passato e pensare : ” hey questa è la mia storia! Forse è una storia difficile in un mondo difficile, come quella di tanti altri, ma questi sono i momenti per cui ne è valsa la pena, queste persone che ho amato dal profondo del mio cuore e che mi hanno amato a loro modo in maniera diversa l’uno dall’altra. Devo sempre tenerlo a mente.”

Fotografo di matrimoni perché Lorenzo Berni Londra Italia Milano Europa

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Condividi su

Lascia qui la tua opinione

Commenti